BIBLIOTECA libera e gratuita

Hosseini Khaled

Il cacciatore di aquiloni

Si dice che il tempo guarisca ogni ferita. Ma, per...

Genere: Narrativa

Anonimo Anonimo

Uomo di rispetto

Genere: Biografie

Charriere Henri

Banco

Genere: Narrativa

Allende Isabel

La casa degli spiriti

Una saga familiare del nostro secolo in cui si ris...

Genere: Narrativa

Levi Primo

SE QUESTO E' UN UOMO - LA TREGUA

"La tregua", seguito di "Se questo è un uomo", è...

Genere: Biografie



Non è una cosa seria
PDF Stampa
Copertina del libro Non è una cosa seria
Genere: Narrativa
ISBN: 8881110024
Biblioteca: NOI
Visite: 1462
Valutazione:  / 0
scarsoottimo 
Recensione
Scritto da Administrator

Memmo Speranza, allegro e spensierato conquistatore di donne, che abbandona regolarmente, è appena sfuggito alla morte in duello con un infuriato mancato cognato. Non vuole più correre simili rischi e allora ha la bella idea di sposarsi di modo che nessuna sedotta e abbandonata potrà più pretendere il matrimonio da lui. Naturalmente sarà un matrimonio, in regola con la legge, ma finto nella realtà. Per moglie fittizia, Memmo prenderà Gasparina, proprietaria di una pensione, donna semplice, umile e sottomessa che certo non darà fastidi e che, anzi, ringrazierà la sorte di essersi potuta sposare, lei che si considera una donna insignificante e senza nessuna di quelle attrattive che fanno innamorare gli uomini.

D'altra parte questo matrimonio di facciata è l'unica via di scampo per il nostro Don Giovanni, portato dalla sua stessa natura ad essere attirato irresistibilmente dalle belle donne e ad infiammarsi d'amore come il fuoco della paglia che però subito si spegne. In cambio delle nozze Memmo assicurerà alla sposa una vita agiata, senza più la fatica di gestire la pensione, in una casetta in campagna.

L'unico che si oppone a questa faccenda poco seria è un avventore della pensione, l'anziano signor Barranco, segretamente innamorato di Gasparina.

Memmo però, proverà a sue spese come spesso la logica non salvi dalla pazzia. Infatti i ragionamenti che l'hanno portato a convincersi della perfetta razionalità del contrarre un falso matrimonio per evitarne uno vero, gli hanno fatto commettere una pazzia e ora la logica gli si ritorce contro. Da essere razionale e sicuro di sé, si è trasformato in innamorato pazzo della donna che aveva lasciato e che ora, da savio, vorrebbe ma non può sposare.

Memmo rimprovera gli amici di non averlo fermato dal compiere quella pazzia del falso matrimonio anzi hanno preso la cosa come un gustoso scherzo ridendoci sopra.

Data inserimento: Giovedì 19 Gennaio 2012 18:42

Sostenitori

Banner

Aiutaci con il tuo 5x1000

Banner