BIBLIOTECA libera e gratuita

Tine Robert

Guardia del Corpo

Categoria: Narrativa

Rousset David

L'universo concentrazionario 1943-1945

Scampato alla morte da un campo di sterminio, Rous...

Categoria: Scienze Umane

Wojtyla Karol

Pesie

Categoria: Teatro e Poesie

Spink Kathryn

MADRE TERESA. UNA VITA STRAORDINARIA

"Sono stata al fianco di Madre Teresa in molte occ...

Categoria: Biografie



Parco dell'Acqua e del Vino a Prato Fiorito PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Martedì 17 Settembre 2013 21:01

puliamoilparco6-10

Il parco, unica struttura pubblica del quartiere, in attesa che Roma Capitale se ne faccia di nuovo carico, ha bisogno di manutenzione. Per questo l'Organizzazione di Volontariato sta organizzando per il 22 settembre, per il 6 e il 27 ottobre delle giornate di manutenzione ordinaria. Al momento sono state individuate alcune attività da svolgere:

  22 settembre

  • Verniciatura della Casetta, delle tettoie, dei tavoli da pic-nic, il Casotto del campo da bocce

6 ottobre

  • Montaggio delle altalene e verniciatura della struttura delle stesse
  • Sostituzione delle barre danneggiate e verniciatura delle panchine

Dal verbale del Comitato Direttivo n.66 del 2 agosto 2013:

"Il Presidente pone in discussione l’argomento al punto 3 dell’Ordine del Giorno.

In merito alle azioni per mantenere agibile e funzionale il Parco, emergono le proposte di organizzare, da fine agosto, giornate di pulizia e manutenzione del parco per:

-        fare piccole operazioni di riparazione e di mantenimento delle strutture del parco in gestione all’Associazione (Casetta, Tettoie, Percorso Vita e Campo di Bocce);

-        ripristinare il campo di calcetto esistente nel parco come previsto dal progetto “Giochiamo insieme a … Prato Fiorito”;

-        fare manutenzione e riparazione delle panchine e delle altalene della piazza del parco;

-        ripristinare il funzionamento degli impianti di irrigazione delle aiuole della piazza del parco;

-        installare le tre telecamere previste dal sotto progetto “Nucleo Orientamento Informazione” parte del Progetto Municipale “l’8 in Torre. Scaccomatto all’insicurezza” di cui l’Associazione è stata partner e le cui attività stanno continuando, con l’adesione del Municipio ed il nulla osta del dipartimento alle Periferie di Roma Capitale, nel progetto “Incontriamoci in Casetta”;

-        chiudere le aperture che consentono di accedere al parco al di fuori dei cancelli e ripristinare le barriere del cancello in Via Geraci Siculo;

Il Comitato Direttivo approva le proposte raccolte ed invita il Presidente a procedere alla programmazione delle attività necessarie attraverso la redazione di uno o più progetti.

Il Comitato Direttivo, dopo vari interventi, ravvisa la necessità di avanzare richieste e proposte a Roma Capitale per effettuare immediatamente nel Parco:

-        lo sfalcio dell’erba che mette in pericolo l’intero bene pubblico,

-        il ripristino, già preventivato, dell’intero impianto di illuminazione del parco al fine di garantire una maggiore sicurezza;

-        la programmazione dell’apertura e della chiusura giornaliera dei cancelli per limitare atti vandalici;

-        la progettazione definitiva e l’attuazione concreta dell’idea – progetto “Coltiviamo a Prato Fiorito” per garantire definitivamente il mantenimento e la gestione del Parco senza oneri per l’Amministrazione.

A tale scopo il Comitato Direttivo incarica il Presidente di incontrare i rappresentanti di Roma Capitale competenti per:

  1. 1.richiedere gli interventi necessari allo sfalcio dell’erba e al ripristino dell’illuminazione.
  2. 2.dichiarare la disponibilità dell’Associazione alla custodia e la guardiania provvisoria e gratuita del parco e garantirne così la chiusura e l’apertura dei cancelli.
  3. 3.sollecitare la necessaria autorizzazione al ripristino del campo di calcetto.
  4. 4.compiere ogni azione, colloquio, incontro e ricerca nonché sottoscrizione degli atti di impegno con i vari protagonisti individuati o da individuare, individuandoli e coinvolgendoli, idonea ad avviare, qualora si verifichino le condizioni e le disponibilità, la realizzazione concreta dell’idea - progetto “Coltiviamo a Prato Fiorito” che, vuole mantenere e custodire il Parco senza oneri per l’Amministrazione avendo l’obiettivo di creare opportunità di lavoro giovanile, mediante sinergie tra Roma Capitale, Territorio, Associazione, Istituzioni scolastiche, Gruppi di Acquisto Solidali di Roma e Provincia, e Organizzazioni di Categoria".
Ultimo aggiornamento Martedì 20 Maggio 2014 18:10
 

Sostenitori

Banner

Aiutaci con il tuo 5x1000

Banner